Portale dei Musei in Comune

menú facilitado

salto a:
contenido. búsqueda, sección. idiomas, menú. utilidad, menú. principal, menú. camino, menú. pie, menú.

Página Inicial > News > MACRO, al via le due nuove residenze d'Artista con Emanuela Ascari...
Fecha publicación: 31/07/2015

Gli artisti vincitori del bando "Programma Artisti in Residenza" 2015, scaduto lo scorso 10 luglio, sono Emanuela Ascari e il collettivo Gli Impresari (Edoardo Aruta, Marco Di Giuseppe, Rosario Sorbello).

Durante i cinque mesi di residenza presso la sede di via Nizza del museo, tra l’1 agosto e il 31 dicembre 2015, ciascun artista avrà a disposizione un alloggio e un atelier, che, oltre ad essere il luogo di lavoro dove gli artisti vincitori realizzeranno i propri progetti, diventa anche luogo d'incontro con curatori, critici, operatori del settore e con il pubblico, a cui saranno presentati i lavori realizzati durante il programma di residenza nel corso di una mostra personale che ciascun artista realizzerà all'interno dello studio assegnato dal museo.

Emanuela Ascari, nata a Sassuolo (MO) nel 1977, presenta al MACRO Ciò che è vivo - project, un lavoro che si rivolge all'agricoltura organica quale ambito nel quale rintracciare forme di equilibrio tra l'uomo e l'ambiente, e dal quale elaborare un pensiero eco-logico e bio-centrico necessario ad un ripensamento dei valori e dei modelli economici e sociali. 

Gli Impresari (Edoardo Aruta, Marco Di Giuseppe, Rosario Sorbello) è un collettivo artistico impegnato in un lavoro di ricerca sulle forme del teatro barocco, sulla scenotecnica e in particolare sul complesso mondo delle macchine teatrali, dispositivi grazie ai quali era possibile ottenere rapidi cambi di scena, improvvise apparizioni o simulazioni di effetti naturali, come il suono del vento, il boato del tuono o lo scorrere delle nuvole. Il collettivo propone al MACRO la performance La commedia delle macchine, ispirata all’omonima commedia scritta dall’artista Gian Lorenzo Bernini nel 1644 e mai messa in scena prima.

de nuevo a menú facilitado.